Cicatrici, cheloidi, smagliature

CICATRICI, CHELOIDI, SMAGLIATURELe cicatrici sono l’esito normale della guarigione dei tessuti dopo che questi hanno subito un danno (ferita chirurgica, trauma, ustione o acne severa). In alcuni casi, specie se presenti sul volto, possono costituire un grave inestetismo con possibili ripercussioni a livello psicologico.

Le cicatrici post-acne sono un difetto di comune osservazione. Il laser Erbium Glass frazionato (Palomar StarLux 500 USA) è un’innovativa ed efficace metodica per farle scomparire. Agisce in profondità sul derma stimolando la produzione di nuove cellule che producono a loro volta nuove fibre collagene ed elastiche. Ne risulta una cute più tonica, luminosa e liscia. Questo laser ha la particolarità di produrre tante minuscole e profonde lesioni termiche (100 microfori per centimetro quadrato di superficie dermica, ripetendo 3-4 passaggi!), risparmiando piccole aree di tessuto sano circostante da cui partiranno i processi di rigenerazione. Il ritorno al sociale avviene in 24 ore. Un lieve arrossamento e un leggero gonfiore possono residuare per circa 4-5 giorni e comunque è da subito applicabile un fondo tinta o correttore.

Le cicatrici rosse, che sono ancora “giovani” e pertanto presentano ancora tessuto vascolare, si trattano appunto con il laser vascolare Dye Laser pulsato 595 nm (VBeam Platinum Candela Usa). Dopo il trattamento diventano più scure, color porpora, per circa 5 giorni e poi si schiariscono progressivamente. E’ bene precisare che le cicatrici possono essere notevolmente migliorate, tanto più quanto più vengono trattate in fase iniziale, ma non potranno mai sparire del tutto.

Le cicatrici ipertrofiche e i cheloidi sono il risultato di un alterata risposta della cute ad un trauma cutaneo di varia natura oppure, solo in soggetti predisposti, possono originare spontaneamente. I cheloidi si differenziano dalle prime perché debordano sempre dalla sede iniziale della lesione, possono insorgere a distanza di mesi dal trauma e prediligono i lobi auricolari, le spalle e la regione presternale.
La combinazione tra il laser vascolare Dye Laser pulsato (che agisce sulla componente vascolare) e il laser Erbium Glass frazionato (che agisce stimolando la rigenerazione di nuove cellule) porta al miglioramento progressivo di queste cicatrici anomale, sia estetico che sintomatico: si appiattiscono e si ammorbidiscono e scompare il rossore, il prurito e il bruciore.

Le smagliature (striae distensae) sono delle lesioni cutanee lineari di tipo atrofico che si verificano per uno “strappo” del derma. Le cause possono essere sia meccaniche (rapide e importanti variazioni di peso, specie durante la pubertà e la gravidanza), che ormonali (terapia cortisonica). Inizialmente prevalgono i fenomeni infiammatori e le smagliature si estendono lentamente assumendo un colorito che va dal rosa al rosso intenso. E’ qui che possono agire ancora con successo i laser vascolari che, in combinazione con il laser Erbium Glass frazionato, consentono di rivitalizzare il tessuto sfibrato rigenerando il tessuto di sostegno profondo e rinnovando completamente la pelle. Generalmente, dopo i primi 24 mesi, tendono a diventare biancastre o perlacee e la superficie da liscia diventa convessa e simile a una cicatrice. Intervenendo in fase avanzata, pur non ottenendo variazioni cromatiche significative, si nota comunque una tendenza alla riduzione dello spessore dei margini.


Tecnologie laser utilizzate:
Dye Laser a coloranti pulsato 595 nm VBeam Platinum Candela Usa anche in associazione con Erbium Glass 1540 nm frazionato, piattaforma Palomar StarLux 500 USA

Durata di ogni seduta: dipende dall’area da trattare, 30 minuti per il trattare tutto il volto

Numero di sedute: almeno 3, in relazione alla gravità e all’estensione dell’inestetismo

Distanza tra le sedute: 3-4 settimane

Forme di anestesia: nessuna o crema anestetica

Possibili effetti collaterali: rossore (da qualche ora fino a 2 giorni), gonfiore attorno alle palpebre (qualche giorno), qualche crosticina nei 2-3 giorni successivi al trattamento (quando si usano energie elevate)

Prima dei trattamenti: non esporti volontariamente alla luce solare o a lampade UV nei 30 giorni prima del trattamento, non assumere antibiotici e applica un filtro solare SPF 50+ nei 15 giorni prima della prima seduta.

Dopo i trattamenti: ti verrà applicata una crema antibiotica o lenitiva. Potrai truccarti subito se necessario. Non esporti volontariamente alla luce solare o a lampade UV nei 30 giorni dopo il trattamento e applica un filtro solare SPF 50+ per almeno i primi 15 giorni successivi alla seduta.