Bioimpedenziometria

IMPEDENZIOMETRIA

La Bioimpedenziometria o BIA (Bioelectrical Impedance Analysis – Analisi d’Impedenza Bioelettrica) è un esame strumentale che permette l’analisi computerizzata della composizione corporea e la valutazione dello stato di nutrizione della persona. Risulta particolarmente utile eseguirlo, ad esempio, prima, durante e dopo un programma dietetico dimagrante, oppure nelle diverse fasi della preparazione atletica di uno sportivo, oppure ancora per identificare gli stati di ritenzione idrica (gambe gonfie, cellulite, edema ciclico idiopatico, ecc.). Altri importanti campi di applicazione si trovano in ambito ginecologico, nefrologico e oncologico.

In pochi secondi e in maniera assolutamente non invasiva gli elettrodi sensori dell’impedenziometro rilevano i valori bioelettrici presenti nel corpo umano (che viene attraversato da una micro-corrente in 5 sezioni separate: braccia, gambe, tronco). Elaborerò successivamente al computer i dati raccolti e ti consegnerò un referto medico con i risultati, le spiegazioni e il mio commento in riferimento a quella che era la tua composizione corporea al momento dell’esame.

I principali parametri che vengono rilevati sono*:

  • Massa Magra Totale e Segmentale
  • Massa Grassa Totale e Segmentale
  • Massa Muscolare Scheletrica
  • Massa Proteica
  • Massa Minerale
  • Acqua Corporea Totale
  • Acqua Extra-cellulare
  • Acqua Intra-cellulare
  • Indice di Massa Corporea (BMI)
  • Livello di grasso viscerale
  • Rapporto Vita/Fianchi (WHR)
  • Metabolismo Basale
  • Peso corporeo ideale
  • Obiettivo-target del peso, del grasso e del muscolo

E’ molto importante conoscere la composizione corporea perché il peso misurato da una comune bilancia esprime solo la massa corporea nella sua totalità, l’insieme cioè della massa grassa, dei muscoli, delle ossa e dell’acqua. Pensare allora che le variazioni del peso indicate dalla bilancia corrispondano sempre e solo a una perdita o a un accumulo di grasso è sicuramente sbagliato, perché queste in realtà possono verificarsi sia per la componente fluida (l’acqua corporea e la sua distribuzione dentro e fuori le cellule) che per la componente solida (grasso o muscolo).

Eseguendo questo semplice esame possiamo in altri termini conoscere in ogni momento “di cosa è fatto” il tuo peso. In particolare, una periodica analisi effettuata durante un programma dietetico finalizzato alla perdita di peso aumenterà sicuramente la probabilità di successo in termini di chili persi e mantenimento dei risultati in quanto ci permetterà di:

  • valutare quanto grasso e quanto muscolo (in Kg e in % del peso) è presente prima di iniziare la dieta
  • conoscere il metabolismo basale e quindi “calibrare” la dieta in base ai tuoi effettivi consumi a riposo
  • escludere o individuare l’entità di eventuali stati di ritenzione idrica
  • dimostrare che la dieta sta realmente facendoti “bruciare” grasso, senza intaccare la massa magra
  • monitorare nel tempo come varia la composizione corporea in risposta al programma dietetico o, nello sportivo, in relazione al programma di allenamento
*L’accuratezza e la riproducibilità dell’Analisi di Impedenza Bioelettrica Segmentale a 8 punti in Multifrequenza (Direct Segmental Multi-frequency Bioelectrical Impedance Analysis – DSM-BIA) eseguita con la tecnologia in mia dotazione è stata validata da numerosi studi clinici, dalla comparazione con la DEXA (Dual Energy X-ray Absorptiometry) e con la pletismografia ad aria, e trova particolare impiego, oltre che in dietologia, anche nell’ambito della medicina dello sport e della ricerca scientifica.

 

Approfondisci nelle FAQ:

Guarda il video: